L'itinerario enogastronomico dei vini di Breganze prende vita dalla cittadina di Thiene, proseguendo verso il comune di Lugo di Vicenza, dove sorgono le ville Palladiane ovvero Villa Godi Malinverni e Villa Piovene. A pochi chilometri sorge il centro cittadino della città di Breganze, cuore dell'omonima Doc, terra di grandi vini. La cittadina di Breganze un tempo rappresenta l'antico centro fortificato sulla strada per l'Altopiano dei Sette Comuni. Scendendo verso la pianura si incontrano la Bastia di Montecchio Precalcino, lodata per i suoi vini e patriarca del Baccalà alla Vicentina, il più famoso piatto tipico veneto. Dopo aver transitato per Mason Vicentino con i suoi alberi di ciliegio, si giunge nella medioevale città di Marostica, paese dalle mura merlate con la Piazza degli Scacchi e due castelli. La Strada del Torcolato si conclude con il centro di Bassano del Grappa, una delle più belle città della provincia italiana.

Perchè Strada del Torcolato?

Il Torcolato è una tipologia di vino che viene prodotto dal vitigno autoctono della zona di Breganze denominato Vespaiola, uva particolarmente amata dalle vespe in quanto ricca di zuccheri. La vendemmia è accurata e con la selezione dei migliori grappoli a mano, i quali vengono poi fatti appassire per alcuni mesi. L'appassimento per un vino è una fase molto delicata ed importante, in quanto si possono manifestare batteri e microrganismi che poi potrebbero andare ad interferire con il vino finale. Tale tecnica deve essere affinata accuratamente all'interno di locali asciutti e areati, nel quale i grappoli vengono legati a degli spaghi e attorcigliati su se stessi, cioè “torcolati” a travi di legno. In questa lunga fase di appassimento, gli acini perdono buona parte della loro consistenza, perdendo un grande quantitativo di acqua, rilasciando solamente il contenuto zuccherino. Nella fase seguente, si prosegue con una lenta fermentazione, nella quale il vino viene posto all'interno di barrique di rovere, dove rimanere per un periodo da un anno a 24 mesi. È proprio da questa particolare tecnica di vinificazione del Torcolato che la strada enologica del vicentino è stata denominata “strada del Torcolato”, un vino da meditazione, dolce ed amarognolo, molto simile ai liquorosi francesi.